I soci fondatori

Il dott. Zanovello ci ricorda che in quella domenica pomeriggio del 1969 alcune persone accolsero con slancio l’iniziativa di creare il gruppo dei donatori di sangue di Montecchio Maggiore. Vogliamo quindi ricordare queste persone encomiabili, che poi nel 1971 sottoscrissero dal notaio la nascita ufficiale dell’Associazione.

 

Zanovello Gianpietro

Promotore dell’iniziativa.
Medico anestesista presso l’ospedale di Montecchio Maggiore

 

 

Trevisan Pietro

Impresario edile e cavaliere del lavoro.
Maggior sostenitore nelle prime fasi. Primo presidente del gruppo e poi in carica per altri 4 mandati.

Guderzo Armando
Capogruppo della sezione alpini di Montecchio M.
Urbani Beniamino
Membro della sezione alpini e della protezione civile di Montecchio M.
Cerato Aristide
Membro della sezione alpini di Montecchio M.
Mocolo Zaccaria
Presidente del gruppo marinai di Montecchio M.
Massignan Giovanni
Panettiere a S. Pietro e amico intimo di Zaccaria
Faggionato Mario
Presidente della Pro Loco di Montecchio M. Attivo promotore della frazione delle Alte.

Questi, per primi, si incontrarono una sera presso l’allora trattoria “Al passeggio”, vicino alla FIAMM, per capire come e cosa fare per poter avviare il gruppo. Si sono lasciati quella sera con l’intento di ritrovarsi a breve, portando almeno un amico per uno in modo da infoltire il gruppo.

Dopo poco tempo ecco chi è intervenuto alla seconda cena!

Boschetti Tarcisio
Industriale. Proprietario
della Boschetti scaldabagni
Brunello Giovanni
Maestro alle scuole elementari Manzoni
 Boschetti Aldo
Tipografo al Duomo
     
 Quina Everardo
Pensionato. Attivo nel volontariato.
 Frigo Armando
Tabaccaio a San Pietro.
 Sinico Giovanni
Consigliere comunale.

Non poteva mancare il lato femminile della nostra associazione! Queste donne fecero da madrine al momento della firma dell’atto di costituzione dell’associazione.

 Ferrari Gemma Valerio Marisa Facchin Rita